CLASS ACTION CONTRO AUTOSTRADE PER L’ITALIA: ANCORA 10 GIORNI DI TEMPO PER PARTECIPARE

Recentemente si è costituito il POOL LEGALE delle associazioni Codici, Unione Nazionale Consumatori e Movimento Difesa del Cittadino, che ha avviato una class action contro Autostrade per l’Italia per il risarcimento dei danni subiti da migliaia di consumatori rimasti bloccati per lunghe ore sulle tratte A11 Firenze – Pisa e sulla A1 tra Firenze e Arezzo, durante l’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia tra il 17 e il 18 dicembre 2010.

Dopo le numerose segnalazioni pervenute alle Associazioni, il Pool avvisa che i cittadini che volessero aderire alla class action contro Autostrade per l’Italia hanno a disposizione ancora 10 giorni, termine entro il quale non sarà più possibile l’adesione.

Il POOL LEGALE, con l’avvicinarsi del termine di scadenza, invita nuovamente tutti i cittadini che hanno vissuto tale disagio a manifestare la propria disponibilità a partecipare all’azione risarcitoria: aderire alla class action è semplice e gratuito. Sarà sufficiente fornire la documentazione comprovante di essersi trovato coinvolto nei noti disagi sulle tratte A11 Firenze – Pisa e sulla A1 tra Firenze e Arezzo (trasmettendo una copia del tagliando di transito in porta automatica, telepass, viacard, estratto bancomat/carta di credito, report posizioni navigatore).

L’iniziativa è rivolta a tutti i conducenti delle autovetture che hanno percorso le tratte e ai loro passeggeri interessati a tutelarsi: si potrà scrivere al seguente indirizzo e mail <LINK:mailto:info@consumatori.it|_blank>info@consumatori.it .