Pignoramento su stipendi e pensioni: vittoria dei cittadini, ora revocare la norma

“Siamo felici di aver lanciato la battaglia per ottenere lo stop ai pignoramenti in banca. E’ una vittoria del buon senso e del rispetto dei cittadini. Il Movimento difesa del cittadino aveva protestato duramente contro l’effetto perverso dei provvedimenti legislativi decisi dal governo Monti. In un momento di gravi difficoltà per famiglie e imprese l’interpretazione vessatoria da parte di Equitalia e Agenzia delle entrate stavano dando colpi fatali a chi non era in grado di affrontare i debiti con lo Stato, arrivando all’azzeramento dei conti correnti in cui venivano versate le pensioni. Ma è solo una vittoria momentanea. Bisogna revocare quella norma iniqua e restituire ai cittadini in difficoltà la possibilità di onorare i loro debiti senza perdere il minimo vitale e senza essere ridotti alla fame”.

2 commenti

  1. Trovo giusto lo stop dei pignoramenti in banca di stipendi e pensioni dove già si fa molta fatica a vivere con stipendi già di per sé da fame !
    Comunque anche le multe ad esempio di automobili e motorini per vari motivi andrebbero anzi vanno diminuite in rapporto a quanto si prende o non prende di stipendio..una multa può sconvolgere la vita famigliare mentre chi ha stipendi o rendite da favola una multa è niente!
    E da tenere poi conto che chi si trova costretto alla disoccupazione è costretto ad indebitarsi pertanto è lo Stato Italiano che non risolvendo la disoccupazione imposta di ogni età ad avere torto ! Pertanto la Corte di Giustizia e dei diritti dell’Uomo del Tribunale di Strasburgo deve MULTARE lo Stato Italiano per inadempienza e violazione della Sua stessa Costituzione con l’Articolo uno SEMPRE perennemente violato nonostante i giuramenti..!Creando ad i disoccupati Italiani danni PATRIMONIALI ,ESISTENZIALI e MORALI CONTINUI estesi alle rispettive FAMIGLIE dei disoccupati BELIN è una VERGOGNA IN ATTO iniziata da diversi anni , e i danni che subiamo si sono più che moltiplicati , il nuovo nato Governo.. saprà risolvere codesto grave problema DISOCCUPAZIONE di OGNI età prima di cercare di risolvere altri meno gravi problemi ?
    Se NON risolvono la disoccupazione presto cadrà codesto Governo e quelli successivi..e tutto sarà molto ma molto difficile per tutti i settori Italiani lo sfascio totale Italia è alle porte!
    Sarà pignorata dall’Europa l’italia intera se non risolvono la DISOCCUPAZIONE !
    Morando

  2. VITTORIA A META’, PERCHE’ BANCHE E FINANZIARIE ANCORA CONTINUANO A PIGNORARE CC E LIBRETTI POSTALI, ADDIRITTURA SU ORDINANZA DEL GIUDICE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.